E-mail: verba volant, scripta manent

Spesso si sottovaluta l’importanza di comunicare chiaramente le informazioni di cui i nostri clienti hanno bisogno. Se al telefono, una buona dialettica e un approccio empatico possono fare davvero molto, compensando, a volte, eventuali carenze di ordine nozionistico, quando scriviamo una e-mail o mandiamo un messaggio in chat, le cose cambiano radicalmente. E’ indispensabile essereContinua a leggere “E-mail: verba volant, scripta manent”

La formazione è la chiave per il successo

Fare in modo che le proprie persone siano costantemente aggiornate sullo specifico servizio che si ritroveranno a gestire quotidianamente rappresenta il vero valore aggiunto per un Customer Service di successo. E’ importante analizzare in maniera approfondita i fabbisogni formativi del proprio gruppo di lavoro, definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere e progettare l’erogazione delloContinua a leggere “La formazione è la chiave per il successo”

Si fa presto a dire Outsourcing!

Dare in affidamento in Outsourcing il proprio Customer Service a terze parti non è mai così semplice come si possa superficialmente pensare. Il più delle volte si fa leva soprattutto sul taglio del costo del lavoro, sulla possibilità di concentrarsi esclusivamente sul proprio Core Business e sulla flessibilità operativa degli outsourcer, sottovalutando altri vantaggi, aContinua a leggere “Si fa presto a dire Outsourcing!”

Principio di Pareto: il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti

Il Principio di Pareto (o legge 20/80) mi ha sempre entusiasmato per diversi motivi. Prima di tutto, perché è un principio di facile comprensione (“circa il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti” o, meglio ancora, “la maggior parte degli effetti è dovuta a un numero ristretto di cause”). Cosa non da poco in questaContinua a leggere “Principio di Pareto: il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti”

Ascesa e declino dell’Outbound Marketing

Quando ero alle prime armi nel mondo dell’assistenza clienti Inbound, provavo una profonda ammirazione per gli operatori Outbound. Ero praticamente entusiasmato dalla loro sicurezza e prontezza, i loro sorrisi e, ve lo confesso, anche dai loro stipendi. Qualcuno di voi si ricorderà che, a quei tempi (sto parlando di una ventina di anni fa), gliContinua a leggere “Ascesa e declino dell’Outbound Marketing”

Customer Service Transformation

Se non fosse stato per la digitalizzazione di molti suoi processi, in questa complicatissima emergenza sanitaria ed economica, il Customer Service starebbe senz’altro vivendo una crisi senza precedenti, paragonabile a quella dei settori maggiormente colpiti dalla crisi (turismo e ristorazione). Invece, grazie ad una non scontata lungimiranza, per molte aziende è stato sufficiente spingere ilContinua a leggere “Customer Service Transformation”

Chatbot: un paese a due velocità

Chi, come il sottoscritto, ha vissuto sulla propria pelle molte delle rivoluzioni cui è andato incontro il Customer Service negli ultimi 20 anni, sa perfettamente che l’avvento di AI e Chatbot ha in qualche modo apportato una ventata di aria fresca ad un settore per troppo tempo condizionato da un profondo immobilismo creativo e manageriale.Continua a leggere “Chatbot: un paese a due velocità”

Che bella la tecnologia!

“Nessuna tecnologia può essere realmente efficace, per quanto ben costruita, se a monte mancano la volontà e la determinazione per farla funzionare.” Cordell Hull Oggi vi racconterò una storia triste. La storia di una selezione online di massa, organizzata da una piattaforma tecnologica molto blasonata (di cui non vi farò il nome!) per una grandeContinua a leggere “Che bella la tecnologia!”

Fare innovazione!

“L’unico modo per iniziare a smettere di parlare, è cominciare a fare.” Walt Disney Si parla a tutti i livelli di innovazione e digitalizzazione ma le aziende italiane dovrebbero cominciare a fare le cose per bene, investendo risorse – economiche e non – su nuove tecnologie e formazione delle persone. Non se ne può piùContinua a leggere “Fare innovazione!”

Grazie mille, ci siamo sbagliati!

Un nuovo inizio, o forse no! Nel 2020 ancora accadono queste cose, ancora ci si imbatte in realtà in cui si crede che, chi lavora, sia cosa da poter usare e gettare secondo necessità! Circa un mese fa, dopo un mese buono di ricerca, vengo contattata da un paio di realtà che mi interessano. EroContinua a leggere “Grazie mille, ci siamo sbagliati!”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: